fbpx

Blog Floud

floud food network

Crisi “abbuffate” post-feste! part.3

 

Quindi, come già detto nell’articolo precedente, dopo aver abbandonato l’idea di soffrire e rinunciare, dopo aver mangiato e bevuto, dopo aver mandato totalmente in tilt il nostro ritmo fisiologico sia del sonno che dell’orario dei pasti, durante le settimane di abbuffate tra Natale e Capodanno, che spesso cominciano molto prima con aperitivi e cene di auguri, siamo ovviamente ingrassate.

L’importante, tuttavia, è ripristinare presto le abitudini alimentari sane e la regolarità dello stile di vita.

L’inizio del nuovo anno può essere un buon momento per mettere in atto un programma depurativo che aiuti a sgonfiarsi un po’, eliminare tossine e scorie accumulate nei giorni di festa e predisporre l’organismo a una “remise en forme” in vista della prossima Primavera.

Basta riprendere a fare attività fisica regolare il più presto possibile ed accompagnare lo sport ad un regime alimentare che possa soddisfare le necessità nutrizionali del nostro organismo, utilizzando i cibi di stagione.

Qualsiasi dieta depurativa fonda la sua efficacia su una corretta idratazione e quindi sul consumo adeguato di acqua e la scelta di cibi freschi, soprattutto frutta e verdura e alimenti che facilitano la digestione, messa a dura prova dai cenoni.

Attraverso l’acqua, infatti, potrai eliminare con urine, sudore, moltissime tossine e sostanze di scarto. Per questo motivo ti consigliamo di assumere almeno 2 litri di acqua, così da sostenere al massimo la diuresi.

Limita il consumo di sale da cucina e di alimenti salati. Il carico di sodio che avrai fatto durante le festività, potrà infatti essere in eccesso alle normali capacità drenanti. Pertanto, in questi giorni detox, cerca di evitarne l’uso.

Colazione, pasto molto importante, ti consigliamo di consumare una tazza di tè verde magari accompagnato a del pane o fette biscottate con un velo di marmellata. Una valida alternativa potrebbe essere rappresentata da della frutta fresca.

Spuntini: per gli spuntini ti consigliamo di assumere delle tisane, magari con attività drenante o base di zenzero e limone, così da migliorare sia l’aspetto drenante che tamponante. Potrai inoltre variare con centrifugati di frutta e verdure.

Invece per pranzo e cena, A livello di carboidrati, meglio far ricadere la scelta su riso, pasta e pane integrali, orzo, farro, quinoa, kamut, avena. Contorni leggeri come verdure e insalate oppure fagioli, piselli, lenticchie, fave, soia. Fondamentali sono le proteine, l’ideale è puntare su quelle del pesce, in particolare quello azzurro, ovvero sarde, alici e sgombri. Sì, anche a merluzzo, salmone, tonno e carni bianche come pollo e tacchino.

Immancabili i condimenti: Olio extravergine d’oliva, limone, aceto, erbe aromatiche, aglio e cipolla. Tra le spezie, molto ricche di proprietà troviamo curcuma  e zenzero, particolarmente indicate per detossinare. Da evitare il sale, condimenti pronti e di origine animale.

Per seguire un’alimentazione ancora più equilibrata, gli specialisti raccomandano di assumere soprattutto cibi di stagione. Da questo punto di vista, l’inverno ci offre una scelta tra diverse varietà di frutta e verdura tipica dei mesi più freddi dell’anno.

 

Lascia un commento